Volume 5

Edizione Giuntina
   
VITA DI PERINO DEL VAGA.
   
PITTOR FIORENTINO
    Grandissimo è certo il dono della virtù, la quale, non guardando a
    grandezza di roba né a dominio di stati o nobiltà di sangue, il più
5   delle volte cigne et abbraccia e sollieva da terra uno spirito povero,
    assai più che non fa un bene agiato di ricchezze. E questo lo fa il
    Cielo per mostrarci quanto possa in noi l'influsso delle stelle e de'
    segni suoi, compartendo a chi più et a chi meno delle grazie sue;
    le quali sono il più delle volte cagione che nelle complessioni di noi
10   medesimi ci fanno nascere più furiosi o lenti, più deboli o forti, più
    salvatichi o domestici, fortunati o sfortunati, e di minore e di mag-
    gior virtù. E chi di questo dubitasse punto, lo sgannerà al presente
    la Vita di Perino del Vaga, eccellentissimo pittore e molto inge-
    gnoso, il quale nato di padre povero, e rimaso piccol fanciullo
15   abbandonato da' suoi parenti, fu dalla virtù sola guidato e governato,
    la quale egli come sua legitima madre conobbe sempre e quella
    onorò del continovo; e l'osservazione dell'arte della pittura fu tal-
    mente seguita da lui con ogni studio, che fu cagione di fare nel tempo
- pagina 105 -

Edizione Torrentiniana
   
PERINO DEL VAGA.
20  
PITTORE FIORENTINO.
    Grandissimo è certo il dono della virtù, la quale, non guardando a gran-
    dezza di roba né a dominio di stati o nobiltà di sangue, il più delle volte
    cigne et abbraccia e sollieva da terra uno spirito povero, assai più che
    non fa un bene agiato di ric[c]hezze. E questo lo fa il Cielo perché e' vòl
25   mostrarci quanto possa in noi lo influsso delle stelle e de' segni suoi, com-
    partendo a chi più et a chi meno de le grazie sue; le quali sono il più delle
    volte cagione che nelle complessioni di noi medesimi nascere ci fanno più
    furiosi o lenti, più deboli o forti, più salvatichi o domestici, fortunati o
    sfortunati, e di minore e di maggior virtù. E chi di questo dubitasse pun-
30   to, lo sgannerà al presente la Vita di Perino del Vaga, eccellentissimo
    pittore e molto ingegnoso, il quale nato di padre povero, e rimasto pic-
    col fanciullo abbandonato da' suoi parenti, fu dalla virtù sola guidato e
    governato, la quale egli come sua legittima madre conobbe sempre e quel-
    la onorò del continuo; e l'osservazione della arte della pittura fu talmente
- pagina 105 -
pagina precedentepagina successiva

Selezione esplicita di una pagina

Volume:
Pagina:
Testi Consultabili | Indice dell'Opera | Nuova Ricerca | Legenda