Volume 1

Edizione Giuntina
   
DELLA SCULTURA
   
CapitoloVIII
   
Che cosa sia la scultura e come siano fatte le sculture buone,
   
e che parti elle debbino avere per essere tenute perfette.
5   La scultura è una arte che levando il superfluo dalla materia sug-
    getta, la riduce a quella forma di corpo che nella idea dello artefice
    è disegnata. Et è da considerare che tutte le figure di qualunque
    sorte si siano, o intagliate ne' marmi o gittate di bronzi o fatte di
    stucco o di legno, avendo ad essere di tondo rilievo e che girando
10   intorno si abbino a vedere per ogni verso, è di necessità che a vo-
    lerle chiamar perfette ell'abbino di molte parti. La prima è che
    quando una simil figura ci si presenta nel primo aspetto alla vista,
    ella rappresenti e renda somiglianza a quella cosa per la quale ella
    è fatta, o fiera o umile o biz[z]arra o allegra o malenconica, secondo
15   chi si figura; e che ella abbia corrispondenza di parità di membra,
    cioè non abbia le gambe longhe, il capo grosso, le braccia corte e
    disformi, ma sia ben misurata et ugualmente a parte a parte concordata
- pagina 82 -

Edizione Torrentiniana
   
DELLA SCULTURA
   
CapitoloVIII
20  
Che cosa sia la scultura e come siano fatte le sculture buone,
   
e che parti elle debbino avere per essere tenute perfette.
    La scultura è una arte che levando il superfluo da la materia sugget-
    ta, la riduce a quella forma di corpo che nella idea dello artefice è dise-
    gnata. Et è da considerare che tutte le figure di qualunque sorte si siano,
25   o intagliate ne' marmi o gittate di bronzi o fatte di stucco o di legno,
    avendo ad essere di tondo rilievo e che girando intorno si abbino a vedere
    per ogni verso, è di necessità che a volerle chiamare perfette elle abbino
    di molte parti. La prima è che quando una simil figura ci si presenta nel
    primo aspetto alla vista, ella rappresenti e renda somiglianza a quella cosa
30   per la quale ella è fatta, o fiera o umile o biz[z]arra o allegra o malen-
    conica, secondo chi si figura; e che ella abbia corrispondenza di pa-
    rità di membra, cioè non abbia le gambe lunghe, il capo grosso, le braccia
    corte e disformi, ma sia ben misurata et ugualmente a parte a parte concordata
- pagina 82 -
pagina precedentepagina successiva

Selezione esplicita di una pagina

Volume:
Pagina:
Testi Consultabili | Indice dell'Opera | Nuova Ricerca | Legenda