Volume 1

Edizione Giuntina
    cosa sopra cosa andavano in tanta altezza che la fine d'una porta
    toccava loro il tetto. Questa maniera fu trovata dai Gotti che, per
    aver ruinate le fabriche antiche e morti gli architetti per le guerre,
    fecero dopo, coloro che rimasero, le fabriche di questa maniera [a] le
5   quali girarono le volte con quarti acuti, e riempierono tutta Italia di
    questa maledizione di fabriche, che, per non averne a far più, s'è
    dismesso ogni modo loro. Iddio scampi ogni paese da venir tal pen-
    siero et ordine di lavori, che, per essere eglino talmente difformi alla
    bellezza delle fabriche nostre, meritano che non se ne favelli più che
10   questo. E però passiamo a dire delle volte.
   
CapitoloIIII
   
Del fare le volte di getto che vengano intagliate
   
quando si disarmino, e d'impastar lo stucco.
    Quando le mura son arrivate al termine che le volte s'abbino a
15   voltare o di mattoni o di tufi o di spugna, bisogna, sopra l'armadura
    de' correnti o piane, voltare di tavole in cerchio serrato, che commet-
    tino secondo la forma della volta o a schifo; e l'armadura della volta
- pagina 68 -

Edizione Torrentiniana
    e spesso con mettere cosa sopra cosa andavano in tanta altezza
    che la fine d'una porta toccava loro il tetto. Questa maniera fu trovata
20   dai Goti che, per aver ruinate le fabriche antiche e morti gli architetti
    per le guerre, fecero dopo, chi rimase, le fabriche di questa maniera [a] le
    quali girarono le volte con quarti acuti, e riempierono tutta Italia di questa
    maledizzione di fabriche, che, per non averne a far più, s'è dismesso ogni
    modo loro. E Iddio scampi ogni paese da venir tal pensiero et ordine di la-
25   vori, che, per essere eglino talmente difformi alla bellezza delle fabriche
    nostre, meritano che non se ne favelli più che questo. E però passiamo a
    dire delle volte.
   
CapitoloIIII
   
Del fare le volte di getto che vengano intagliate quan-
30  
do si disarmino, e d'impastar lo stucco.
    Quando le mura sono arrivate al termine che le volte s'abbino a volta-
    re di mattoni o di tufi o di spugna, bisogna voltare di tavole in cerchio
    serrato, che commettino in crociera o a schifo, l'armadura della volta
- pagina 68 -
pagina precedentepagina successiva

Selezione esplicita di una pagina

Volume:
Pagina:
Testi Consultabili | Indice dell'Opera | Nuova Ricerca | Legenda