Volume 1

Edizione Giuntina
    Guardinsi da le crudezze e cerchino che le cose che di continuo fanno
    non paino dipinte, ma si dimostrino vive e di rilievo fuor della opera
    loro. E questo è il vero disegno fondato e la vera invenzione che si
    conosce esser data, da chi le ha fatte, alle pitture che si conoscono e
5   giudicano come buone.
   
CapitoloXVI
   
Degli schizzi, disegni, cartoni et ordine di prospettive; e per quel
   
che si fanno et a quello che i pittori se ne servono.
    Gli schizzi, de' quali si è favellato di sopra, chiamiamo noi una pri-
10   ma sorte di disegni che si fanno per trovare il modo delle attitudini
    et il primo componimento dell'opra; e sono fatti in forma di una
    ma[c]chia e accennati solamente da noi in una sola bozza del tutto.
    E perché dal furor dello artefice sono in poco tempo con penna o con
    altro disegnatoio o carbone espressi solo per tentare l'animo di quel
15   che gli sovviene, perciò si chiamano schizzi. Da questi dunque ven-
    gono poi rilevati in buona forma i disegni, nel far de' quali, con tutta
- pagina 117 -

Edizione Torrentiniana
    morte, ma si appresentino vive e vere a chi le considera. Guardinsi da le
    crudezze e cerchino che le cose che di continuo fan[n]o non paino dipin-
    te, ma si dimostrino vive e di rilievo fuor della opera loro. E questo
20   è il vero disegno fondato e la vera invenzione che si conosce esser data,
    da chi le ha fatte, alle pitture da chiamar buone.
   
CapitoloXVI
   
Degli schizzi, disegni, cartoni et ordine di prospective; e per quel
   
che si fanno et a quello che i pittori se ne servono.
25   Gli schizzi chiamiamo noi una prima sorte di disegni che si fanno
    per trovare il modo delle attitudini et il primo componimento dell'opra,
    e sono fatti in forma di una ma[c]chia, accennati solamente da noi in
    una sola bozza del tutto. E per che questi dal furor dello artefice sono in
    poco tempo espressi, universalmente son detti schizzi, perché vengono
30   schizzando o con la penna o con altro disegnatoio o carbone, in maniera
    che questi non servono se non per tentare l'animo di quel che gli sovviene.
    Da questi schizzi vengono poi rilevati in buona forma e con più amore e
    fatica i disegni, i quali, con tutta quella diligenza che si può, si cerca vedere
- pagina 117 -
pagina precedentepagina successiva

Selezione esplicita di una pagina

Volume:
Pagina:
Testi Consultabili | Indice dell'Opera | Nuova Ricerca | Legenda